Pubblico Impiego Università

Elezioni CUN: vota Paolo Barisone

I NOSTRI RAPPRESENTANTI

AL CONSIGLIO UNIVERSITARIO NAZIONALE

Roma -

Gentili colleghe e colleghi,

 

nei giorni tra 20 e 29 gennaio 2015 si voterà per il rinnovo dei componenti il Consiglio Universitario Nazionale (C.U.N.).

Il CUN (www.cun.it) è l’organismo istituzionale di consultazione ed indirizzo dell’Università composto da rappresentanti eletti di tutte le figure universitarie nazionali, di cui 3 del personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario (T.A.B.).

Crediamo che una attiva partecipazione dei rappresentanti del personale T.A.B. nel C.U.N. sia importante per ridare dignità agli operatori universitari a partire dal personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario, vittima di riorganizzazioni che ne fanno perdere professionalità con trasferimenti, precarizzazioni selvagge e privatizzazioni di intere strutture interne agli Atenei.

I pareri e le proposte che verranno fatti dal CUN dovranno incidere su tali situazioni permettendo, con utilizzo appropriato delle risorse (FFO/Punti Organico Ministeriali), di riconoscere il dovuto ruolo del personale T.A.B. in un Sistema Universitario Pubblico necessario allo sviluppo sostenibile.

Con tali obiettivi sosteniamo la candidatura al CUN di PAOLO BARISONE, chiedendo a tutte/i i lavoratori di recarsi a votare in un momento politico in cui tale opportunità é sempre più rara, viste anche le poche possibilità rimaste al Personale T.A.B. di eleggere i propri rappresentanti negli Organi di Governo (CdA. e Senato Accademico).

Paolo Barisone, dopo aver fatto parte di diverse RSU del Politecnico di Torino 2001-2004-2007) è componente del Consiglio di Amministrazione del Politecnico di Torino, dove è stato eletto nel 2006 e rieletto nel 2013 in rappresentanza del personale T.A.B., nonostante il parere contrario dell’allora Rettore, e poi Ministro, prof. Profumo.

In continuità dell’azione svolta in tali ruoli, tramite il CUN, Paolo Barisone porterà sui tavoli politici tutte le proposte utili a riconoscere al personale T.A.B. il dovuto ruolo, contrastando il processo di deriva aziendalistica in atto nel sistema universitario pubblico. L'obbligo normativo della PARITA' DI BILANCIO, adottato anche nel mondo del Sapere deve scomparire se vogliamo riconoscere all'Università i suoi originari compiti costituzionali.

Con tali presupposti, noi del Sindacato di Base USB sosterremo il delegato Paolo Barisone nella sua attività nel CUN; attività che sarà svolta con confronti continui con le realtà universitarie nazionali, metodologia non adottata dagli attuali delegati presenti nel CUN.

Sottolineando l'importanza che il personale T.A.B. partecipi al voto dei propri rappresentanti per trasformare il C.U.N. in strumento di amplificazione delle esigenze di tutela del personale tecnico amministrativo e bibliotecario, Vi chiediamo UN VOTO per il candidato

PAOLO BARISONE

Roma – 9 gennaio 2015 USB/P.I.- Università