RINNOVO DEL CCNL : UN BEL PACCO DI NATALE ?

IL RINNOVO DEL CCNL SARA' UN BEL "PACCO" DI NATALE"?

RINNOVO DEL CCNL? : UN BEL PACCO DI NATALE!

Roma -

RINNOVO CCNL: IL PACCO DI NATALE

 

Il 20 dicembre è convocato il tavolo di contrattazione del compartone “Funzioni Centrali” (Ministeri, Parastato, Agenzie) e si procederà in modo serrato per arrivare velocemente alla firma del CCNL entro il 31 dicembre, forse anche prima di Natale.

 

E i sindacati non hanno ancora ricevuto la bozza del contratto dall’ARAN, ma lo hanno dovuto scaricare dal sito del Sole 24ore.

 

Vi invitiamo a leggere il testo prendere-o-lasciare, che abbiamo pubblicato sul sito www.usb.it per conoscere il PACCO che hanno preparato per i pubblici dipendenti.

 

Il contratto del nostro comparto (Scuola-Ricerca-Università-Afam) è legato a doppia mandata al contratto delle Funzioni Centrali, in quanto la parte normativa di quel contratto verrà traslata in tutti gli altri comparti del Pubblico Impiego, Università inclusa. USB non è disposta ad accettare l’attacco ai diritti e al salario che i sindacati concertativi si apprestano ad avallare:

 

I famigerati 85 euro, diventati poi 80 euro medi e lordi.

Il diritto alla malattia, ai permessi per visite specialistiche, alle ferie, ai permessi per la Legge 104 vengono ridotti pesantemente.

Aumentano i carichi di lavoro a parità di ore e con pochi spiccioli di aumento salariale.

Viene rinforzato il concetto di valutazione e il potere discrezionale dei Dirigenti in base ad un’applicazione ulteriormente peggiorativa della legge Brunetta.

Viene rinviata la discussione sul rinnovo dell’ordinamento professionale a un tavolo paritetico (probabilmente a dopo le elezioni RSU per non disturbare la campagna elettorale).

Tutto questo è inaccettabile per USB Pubblico Impiego, che invita tutti a revocare la delega a quei sindacati che firmeranno il contratto e a dare forza al nostro progetto www.universita@usb.it.

 

Coordinamento nazionale USB Università