L'OVETTO PASQUALE E LE SORPRESE DEL TIDE

Vercelli -

Al Personale Tecnico Amministrativo e Bibliotecario

Dell’Università del Piemonte Orientale

 

Nell'uovo di Pasqua, oltre allo stipendio, dovremmo ritrovarci in busta paga il saldo dell'indennità mensile 2017, che purtroppo, senza interessi per ritardato pagamento, ammonterà a circa 700-800 euro cadauno (la cioccolata utilizzata è quella del 2017.)

Nel prossimo mese di maggio (fin dai primi del mese), salvo smentite, dovrebbe essere attivato il welfare, che metterà a disposizione circa 1000 euro a persona e che potrà essere fruito mediante il sistema vaucher nella catena commerciale indicata dal provider incaricato dall'UPO (ma sarà solo per quest’anno… dal 2019 l’ammontare sarà di sole circa E. 300 pro-capite.)

(Qui la cioccolata è quella del 2015-2017 e 2018.)

Anche se avremmo preferito avere più soldini in busta paga, magari con PEO da portarsi dietro fino alla pensione, restiamo al momento in attesa di chiarimenti circa le modalità di utilizzo di questiper noi nuovi buoni/spesa.

(da sommarsi all’uso differenziato del badge mensa, già in corso dall’inizio dell’anno.)

Siamo altresì in attesa di un incontro di trattativa - che avrebbe già dovuto svolgersi nel corso del mese di marzo - per addivenire ad un accordo sul salario accessorio 2018 e, perché no?, su quello 2019, esercizio in cui non vorremmo continuare a vederci applicare regolamenti e accordi fotocopia degli anni precedenti, situazione che ci stiamo portando dietro dal 2015!

(Questa cioccolata dovrebbe essere più fresca.)

Riteniamo ci sia dovuto, visto che in tale periodo abbiamo avuto miseri aumenti contrattuali, nemmeno compensati da accordi in Ateneo che non ci hanno permesso le Progressioni Orizzontali, ma piuttosto paventati futuri incrementi salariali per un numero non certo alto di “privilegiati.”

(L’uovo per costoro avrà qualche candito zuccherato colorato, ma potrà essere di prossima scadenza).

Tra le sorprese dovrebbe esserci anche l'indennità di vacanza contrattuale dovuta per il mancato rinnovo del Contratto Nazionale, firmato ad aprile 2018 e scaduto il 31.12.2018; leggendo gli importi nell'allegato, qualcuno dovrebbe vergognarsi di firmare certi accordi!

(Qui la cioccolata è ormai pressoché trasparente e non contiene sorprese Tide).

Con i migliori auguri di una Felice prossima Pasqua

P. Barisone, Rappr. USB/Università-Reg. Piemonte

dr G. Cagliano, del. USB in RSU/UPO

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni