PARMA: IL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO CHIEDE DI VOLTARE PAGINA

Parma -

Nell'Ateneo di Parma si sono completate le procedure per le elezioni del Rettore che andrà in carica il prossimo 1° novembre. E' stato eletto al secondo turno il Prof. Loris Borghi, ex Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Questo è il comunicato diffuso dall'USB dell'Ateneo parmense prima del voto:

E' ora di voltare pagina!

Finalmente, finita la proroga e la proroga della proroga, ci viene concesso di votare per eleggere il nuovo Rettore dell'Università di Parma.Occorre saper cogliere questa occasione per aprire una fase realmente nuova.
E' necessario, anche alla luce delle preoccupanti notizie di questi ultimi giorni, aprire una stagione di chiarezza e di trasparenza nelle scelte.
E' necessario che le stesse regole si applichino per ognuno nello stesso modo.
E' necessario che si rimetta mano ad una struttura burocratica ed organizzativa che, soprattutto in vista dell'entrata in vigore delle norme sul bilancio unico, rischia di restare paralizzata dalle proprie inefficienze, nonostante l'impegno e la dedizione quotidiani di tanti dipendenti.
E' necessario ridefinire radicalmente i rapporti tra la struttura centrale ed i Dipartimenti che in tutti questi anni sono stati fatti funzionare come se fossero compartimenti stagni.
E' necessario riconoscere al personale tecnico-amministrativo la piena valorizzazione del proprio ruolo (salario accessorio, funzioni, formazione, ecc.). Questa componente universitaria ha dato un essenziale contributo a reggere una situazione difficile, caratterizzata dalla pesante riduzione numerica, dai tagli al salario e da una gestione che ha creato disparità ed ineguaglianze.
E' necessario ridare piena credibilità all'istituzione universitaria nel territorio cittadino, fuori da ogni contaminazione con cordate e gruppi di potere.
Non sta a noi, come organizzazione sindacale, dare un'indicazione di voto. E' indubbio però che non tutte le candidature in campo per la carica di Rettore sembrano adeguate a dare risposta a queste esigenze che per noi sono essenziali.
Abbiamo fiducia che tutte le componenti dell'Ateneo sapranno cogliere l'importanza dell'appuntamento al quale siamo chiamati. Noi faremo la nostra parte.

 

Dopo la prima votazione l'USB ha emesso il seguente comunicato:

 

Inequivocabile scelta per il cambiamento

Nella prima votazione per il nuovo Rettore, il personale tecnico-amministrativo si è espresso in questo modo:

Prof. Loris Borghi 228
Prof. Ivo Iori 226
Prof. Roberto De Renzi 75
Prof. Antonio Montepara 75
Prof. Guido Cristini 51

E' stato quindi accolto e largamente condiviso il nostro appello ad un voto che indicasse la forte volontà di voltare pagina.
Ora è necessario perseguire coerentemente l'obbiettivo del cambiamento sino al risultato finale, questa volta senza trasformismi dell'ultima ora.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni