RSU A BOLOGNA: RdB C'E' !

Bologna -

Da domani e fino al 22 novembre si vota per le RSU dell’Ateneo di Bologna

1.      RdB c'e'!

Ovviamente RdB si presenta con una propria lista alle elezioni per il rinnovo delle RSU all'università di Bologna. Non avrebbe potuto essere altrimenti dal momento che RdB è il principale sindacato di base, il più rappresentativo, uno dei più rappresentativi  presso amministrazioni come il Comune di Bologna, la Regione Emilia Romagna, l'INPS ecc. Eppure qualcuno sembra averlo messo in dubbio. E qualcun'altro, magari nelle vicinanze della sede centrale del nostro Ateneo, si dev'essere sfregato le mani e tratto un sospiro di sollievo. Per loro una cattiva notizia, per i lavoratori una buona: il sindacalismo di base... c'e, più determinato che mai.

2. RdB rilancia!

Intendiamo approfittare di queste elezioni che seguono un momento di confusione nel nostro Ateneo per proporre un nuovo approccio: essenzialità, disponibilità e determinazione, saranno il denominatore del nostro modo di proporci e di agire nei confronti di tutti i nostri colleghi, da un lato, e dell'amministrazione dall'altro. In allegato troverete un documento con le nostre proposte per il mandato. Anticipiamo che, senza cedere di un millimetro, ed anzi recuperando un nuovo protagonismo, sui temi del lavoro, della sicurezza, del recupero del potere d'acquisto dei salari, RdB Università di Bologna porterà avanti, con proposte concrete, anche temi più “trasversali” ma di drammatica attualità: dal caro vita al collasso ecologico del pianeta, dalle questioni degli acquisti eco ed etici, a quelle della difesa del sapere libero, in uno stretto rapporto con la città in cui l'ateneo e' presente ed in particolare con le realtà di base che l’ attraversano.

Una precisazione: una nuova sigla (dal nome e simbolo curiosamente simile al nostro - qualche nostalgia?), si presenta a queste elezioni RSU e solo nell'ateneo bolognese. Se fossimo un logo dovremmo dire: diffidate delle imitazioni; siamo usi invece confrontarci sulle politiche concrete: le chiacchiere, le sterili polemiche e l' affollamento per poltroncine, non fanno per noi. Non e' piu' tempo. Alle altre sigle vanno quindi semplicemente i nostri auguri, sperando di potersi confrontare sulle questioni concrete.

Siamo gia' da ora, a disposizione di tutti i colleghi per suggerimenti, collaborazioni, richieste di confronto anche tramite assemblee : Tartarini Lorenza, Giovanni G.Bazzocchi, Soro Bruno, Rendina Roberta

 

                                                                        VOTA RdB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni