AUTOREFERENZIALITA' O ARROGANZA DI CASTA ? I BARONI RECLAMANO PIÙ POTERE

Roma -

 Di seguito la disamina dello stato della contrattazione da parte del prof. Mancini, Rettore dell'ateneo di Viterbo e segretario della CRUI. Cosa chiede e cosa critica il prof. Mancini:

  • chiede fondi per i bilanci degli atenei (arretrati compresi) ...
  • critica una contrattazione nazionale in cui è deciso prima l'ammontare dei fondi contrattuali
  • chiede una contrattazione integrativa che decida non solo la distribuzione dei fondi sottratti ai fondi contrattuali nazionali ma anche di normare i rapporti di lavoro ateneo per ateneo: insomma ancora più potere per de-regolamentare i rapporti di lavoro negli atenei !
  • fa balenare magari un livello contrattuale regionale (come per gli enti locali e sanità) o quanto meno  una contrattazione integrativa blindata a livello regionale
  • reclama più peso per il Comitato di Settore dell'Università nelle scelte economiche del governo sulla contrattazione pubblica
  • ecc. ecc.

Buona lettura !

 CHIEDIAMO AL PROF. MANCINI:

SONO PASSATI DUE ANNI DA QUANDO È SCADUTO IL CCNL 2002-2005,  PERCHÈ NON SI OCCUPA CON ALTRETTANTA DOVIZIA E DILIGENZA DEL CCNL SCADUTO DUE ANNI FA ?

 

DOV'È FINITA LA DIRETTIVA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DEL 2006-2007 ?

PERCHÈ NON DÀ INDICAZIONI AI RETTORI DI PAGARE LA DOVUTA INDENNITÀ DI VACANZA CONTRATTUALE ?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni