BARI: RSU, USB E SINDACATI DI BASE CONTRO IL DDL GELMINI

Bari -

Incontro di Contrattazione integrativa del 1.12.2010
Dichiarazione a verbale

Con l'approvazione alla Camera dei Deputati del D.d.L. sull'Universita' si e' perpetrato l'ennesimo delitto nei confronti della liberta' e del diritto allo studio ed all'emancipazione. Si abolisce il diritto all'accesso alla conoscenza come bene comune, conquistato con fatica nei decenni scorsi, grazie al sacrificio dei lavoratori.

L'Universita' torna ad essere un luogo inaccessibile per la stragrande maggioranza dei cittadini, secondo una logica feroce di censo e di classe, squadernata da un ceto politico che si pone al di sopra della Costituzione formale e materiale di questo Paese.

A nulla sono serviti gli appelli degli studenti, dei ricercatori, del personale tecnico-amministrativo, al confronto ed al dialogo, per strappare l'Università dalle grinfie dei “baroni”, ridotta a feudo personale e familiare.

Come RdB USB e CIB Unicobas affermiamo la nostra volontà nell'opporci con tutte le forme di lotta all'approvazione di questo disegno di ristrutturazione finalizzato alla privatizzazione delle istituzioni universitarie pubbliche ed alla limitazione del diritto alla conoscenza. Esprimiamo il nostro dissenso rispetto ad una riforma che si limita a tagliare in maniera indiscriminata e non investe nel futuro dei giovani e dell'Universita'

I componenti R.S.U. e le Segreterie
RdB USB e CIB Unicobas

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni