BOLOGNA: RdB CONTRO I TAGLI SALARIALI CONTRATTATI, MENTRE QUALCUNO PERDE LA BUSSOLA....

Bologna -

MENTRE RdB SI IMPEGNA....

- Contro il Taglio degli Stipendi da Giugno deciso da tutti meno RdB

- Per portare a tutti i Lavoratori tutti i soldi del conto terzi

- Per mettere mano all’emergenza salariale in atto

... QUALCUNO PERDE LA BUSSOLA E ATTACCA RdB

Per la 2 volta, udb (da sola?) si affanna a chiedere di escludere RdB. Invano. E la prima volta abbiamo fatto finta di non sapere

Se entro maggio non ci sarà la firma del nuovo Contratto Integrativo dell’Università di Bologna, da giugno l’Ima (Indennità Mensile d'Ateneo) non verrà più pagata e tutti i Lavoratori avranno il taglio della propria busta paga per 89 euro lordi al mese. Questo il quadro. Perché?

Università, Cgil Cisl Uil e maggioranza Rsu, tutte le parti sindacali tranne RdB, hanno concordato e deciso così. Incredibile. In piena emergenza salariale, invece di lavorare per incrementare le buste paga ne concordano il taglio da giugno: 89 euro lorde in meno ogni mese. Vergogna.

RdB ha già chiesto all’Università l’annullamento di quella norma, e sta per chiederlo ovviamente anche a Cgil Cisl Uil e Rsu che hanno concordato e firmato questa norma vergognosa.

In tutto questo udb (da sola?), che in tutta Italia esiste solo come componente della minoranza Rsu dell’Università di Bologna, tra una piazza di estrema destra e legittime assemblee a braccetto con la Uil per il contratto (proprio il recentissimo contratto integrativo che prevede la norma taglia salari da giugno…), non trova di meglio che affannarsi invano a chiedere per la seconda volta l’esclusione di RdB…

Qualcuno ha perso definitivamente la bussola......

Ps: certo che diamo fastidio e quindi qualche mese fa hanno provato illegittimamente e anti-democraticamente ancora una volta a non convocare RdB nel Pubblico Impiego. Dov’è successo, RdB ha come sempre lottato con i Lavoratori ed occupato sedi e tavoli di trattativa. RdB è così: lotta.

E ha vinto: qualche giorno dopo l’Aran con una nuova “interpretazione” ha rimesso le cose a posto e nessuno ci prova più. Storia di qualche mese fa… L’Amministrazione lo sa bene. Agli altri, per favore, ditelo Voi…

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni