PRECARI PUBBLICI: I CONFEDERALI FIRMANO L'ACCORDO, RdB OCCUPA

Roma -

Mentre cgil-cisl-uil firmano un accordo per la "stabilizzazione dei precari" senza fondi e col ricorso al meccanismo concorsuale, RdB occupa palazzo Vidoni.

OTTENUTO INCONTRO COL GOVERNO:
LE RDB-CUB INTERROMPONO OCCUPAZIONE PALAZZO VIDONI

E’ stato fissato per il 30 marzo a Palazzo Chigi, in occasione dello sciopero generale del Pubblico Impiego e dei precari della p.a. con manifestazione nazionale a Roma, l’incontro col Governo su Pubblico Impiego, precariato, e relazioni sindacali con la CUB, come fortemente richiesto dalla delegazione delle RdB-CUB che per 36 ore ha occupato il Ministero della Funzione Pubblica.
Le RdB-CUB esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto, che non potrà che segnare l’avvio di nuove corrette relazioni sindacali.
Dichiara Pierpaolo Leonardi, Coordinatore nazionale CUB: "Abbiamo costretto il governo a mantenere relazioni anche con le organizzazioni conflittuali. Sul merito delle risposte valuteremo nel corso dell’incontro del 30. Confidiamo che la grande partecipazione allo sciopero generale induca il governo a rivedere le proprie posizioni e trovare risorse per i contratti e la sanatoria dei precari".

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni