SIENA: SOLIDARIETA' AI GIORNALISTI DELLA NAZIONE

Siena -

COMUNICATO STAMPA USB DI SOLIDARIETÀ AI GIORNALISTI DELLA NAZIONE DI SIENA

Quanto avvenuto ieri (12 novembre) presso la Redazione del quotidiano la Nazione di Siena è preoccupante e intimidatorio.

Vedere perquisita la redazione di un quotidiano che ha sempre seguito uno dei fatti di cronaca più importanti della storia recente di questa città con costanza e correttezza lascia molti dubbi sulla volontà di questa città di volere che sia fatta luce sul buco dell’Ateneo.

Ci sono molti che a Siena mal digeriscono il fatto che la Nazione dia così tanto spazio ai fatti legati all’Università, ma per la USB di Siena questo è un segno di distinzione e indipendenza, che ha aiutato anche le lavoratrici ed i lavoratori a non sentirsi soli in molte occasioni, a sentire che una parte della città vuole sapere.

Riteniamo inaccettabile quello che è successo ieri e crediamo che questo genere di eventi non fermerà nessuno di coloro che a livello giornalistico, sindacale e politico in questi tre anni hanno voluto parlare di università, di 200 milioni di buco e di un sistema Siena malato.

Esprimiamo piena solidarietà a tutta la Redazione della Nazione di Siena saremo insieme a loro per qualsiasi iniziativa.

Unione sindacale di Base Siena

Quanto avvenuto ieri (12 novembre) presso la Redazione del quotidiano la Nazione di Siena è preoccupante e intimidatorio.

Vedere perquisita la redazione di un quotidiano che ha sempre seguito uno dei fatti di cronaca più importanti della storia recente di questa città con costanza e correttezza lascia molti dubbi sulla volontà di questa città di volere che sia fatta luce sul buco dell’Ateneo.

Ci sono molti che a Siena mal digeriscono il fatto che la Nazione dia così tanto spazio ai fatti legati all’Università, ma per la USB di Siena questo è un segno di distinzione e indipendenza, che ha aiutato anche le lavoratrici ed i lavoratori a non sentirsi soli in molte occasioni, a sentire che una parte della città vuole sapere.

Riteniamo inaccettabile quello che è successo ieri e crediamo che questo genere di eventi non fermerà nessuno di coloro che a livello giornalistico, sindacale e politico in questi tre anni hanno voluto parlare di università, di 200 milioni di buco e di un sistema Siena malato.

Esprimiamo piena solidarietà a tutta la Redazione della Nazione di Siena saremo insieme a loro per qualsiasi iniziativa.

Unione sindacale di Base Siena

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni