TOR VERGATA: PER BANKITALIA ITALIA SOTTO SU SALARI, ISTRUZIONE E PROTEZIONE SOCIALE

Roma -

Il presidente della Banca d’Italia Mario Draghi ripete che un problema per l’economia italiana è che gli stipendi dei dipendenti sono fermi da anni e non hanno più un potere d’acquisto capace di soddisfare le più elementari esigenze delle famiglie italiane. Si riesce, difatti, a spendere solo per generi fondamentali (e spesso anche queste spese si affrontano con difficoltà).

 Il governo Prodi ha regalato miliardi alle imprese, senza minimamente preoccuparsi di creare le condizioni politico-economiche per favorire il rinnovo dei contratti nazionali per i comparti del Pubblico Impiego, tra cui l’Università.  Inoltre sono da considerare falliti i provvedimenti destinati al controllato dei prezzi (aumento incontrollato di latte, pane e pasta).

A fronte di tutte queste difficoltà economiche il Governo non ha nemmeno rinunciato alle aliquote sugli aumenti della benzina che avrebbero ridotto il carovita alleviando in parte le difficoltà dei lavoratori.

Il personale tecnico-amministrativo dell’Università di Roma Tor Vergata fa presente alla pubblica opinione che a tutto ciò si deve aggiungere un ulteriore elemento di penalizzazione legato al salario accessorio. Una contrattazione decentrata inesistente che consente all'Amministrazione di risparmiare sulle spese bloccando al 1997 tutte le retribuzioni sulle indennità legate alle prestazioni.

Le rivendicazioni, che vedono per l’occasione i sindacati (dall’Rdb-Cub a Cgil-Cisl-Uil, dal Cisapuni alle RSU) parlare con una sola voce, sono le stesse di sempre:

- che la contrattazione integrativa, ferma per le indennità accessorie addirittura al 1997, mitighi le   

  disparità di trattamento col personale docente che gode di scatti  stipendiali automatici;

- maggiore trasparenza dei provvedimenti amministrativi, della programmazione delle risorse e

  delle spese che interessano i capitoli di bilancio del personale;  

- migliori relazioni sindacali;

La Rdb-Cub Università Tor Vergata invita tutti i lavoratori a partecipare all’Assemblea Sindacale che si terrà il giorno 14 febbraio alle ore 11,30, presso l'Aula 13 del Rettorato, Via Orazio Raimondo 18

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni